Hokuto No Ken Raoh Gaiden


 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 IL FRATELLO KENSHIRO

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Re Nero
Admin
avatar

Messaggi : 119
Punti : 317
Reputazione : -1
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 48

MessaggioTitolo: IL FRATELLO KENSHIRO   Lun Nov 30, 2009 11:41 pm

KENSHIRO


Kenshiro (ケンシロウ, Kenshirō?) è il protagonista della serie di manga e anime Ken il guerriero. Legittimo successore della Divina Scuola di Hokuto, il suo carattere verrà temprato dagli innumerevoli scontri che combatterà nell'arco di tutta la serie e alla fine riuscirà a padroneggiare anche le tecniche più segrete della sua scuola. È originario della Terra dei Demoni ed ha un fratello biologico, Hyou. Entrambi sono discendenti della linea dinastica del fondatore della Divina Scuola.

Il nome Kenshiro, vuol dire "quarto figlio del pugno". All'inizio del manga e della serie il personaggio avrà all'incirca 18 anni, e nella sua fisionomia si nota la somiglianza con Bruce Lee; alla fine della seconda serie nella quale ha circa una trentina d'anni, la sua fisionomia è molto simile a quella di Sylvester Stallone. Il suo abbigliamento, specie nella prima serie, si rifà molto al film Mad Max, anch'esso ambientato in uno scenario apocalittico e post-atomico.

La caratteristica di Ken è avere carattere riservato e di poche parole, in apparenza freddo, ma capace di andare su tutte le furie davante alle ingiustizie e la violenza sui più deboli; a questo punto la rabbia di Ken esplode lacerando i suoi abiti (con un effetto che ricorda quello di Bruce Banner quando diventa Hulk) e rivelando sul suo petto sette cicatrici a forma di Orsa Maggiore (costellazione di Hokuto) inflittegli da Shin quando lo sconfisse e rapì la sua amata Julia (da quel giorno Ken verrà chiamato l'"uomo dalle sette stelle").

Ken è di natura calma e pacifica, in totale contrapposizione all'epoca in cui vive, dove vige la "legge del più forte", ma è capace di usare una violenza devastante contro chi sottomette i più deboli.

Inizialmente Ken è interessato solo a salvare Julia e a vivere con lei in pace, ma alla morte di lei Ken assumerà il ruolo di "Salvatore del secolo", vagando per il mondo per liberare chi è sottomesso alla crudeltà di qualche tiranno.

Ken è il successore della Divina Scuola di Hokuto, che lo ha reso capace di sfruttare il 100% delle potenzialità umana (solitamente usate al 30%) e di usare una miriade di colpi segreti in grado (tramite la pressione degli tsubo) di far esplodere l'avversario dall'interno; la tecnica che sembra prediligere sono i 100 Pugni Distruttivi di Hokuto, che consiste nel colpire il nemico con una sequenza velocissima di pugni, tutti potentissimi e mortali.

Nel corso della storia Ken diventa sempre più forte, grazie allo scontro con avversari temibili; il suo colpo più potente è la Trasmigrazione attraverso Satori, tecnica con la quale Kenshiro entra in contatto con gli spiriti di alleati morti o avversari battuti (sono Toki, Rei, Shu, Shin, Ryuga e Souther) diventando tanto forte da spaventare persino il terribile Raoul detto il Grande Re.

Kenshiro è un'anima gentile (vedi la premura verso Lynn e Bart o l'amore per Julia) e malinconica (per la perdita di quest'ultima e di tanti compagni, morti in battaglia), che ha deciso di dedicare tutta la sua vita nel trasformare "le lacrime in sorrisi" mettendo la sua enorme forza al servizio di chi non si può difendere.

LA I° SERIE

Kenshiro venne allevato e cresciuto da Ryuken, ultimo esponente della Divina Scuola di Hokuto assieme a Raoul, Toki e Jagger (tutti orfani adottatti dal maestro) che Ken imparò a considerare come fratelli. Ken era il più piccolo dei quattro, ma venne scelto come suo successore da Ryuken.

Alla morte di Ryuken e con lo scoppio della guerra Ken decise di prendere l'amata Julia e di ritirarsi in pace, ma vennero aggrediti da Shin della Sacra Scuola di Nanto, che aveva messo su una banda di predoni e decise, in quell'epoca di sangue e violenza, di farsi strada mettendo su un impero e come sua regina voleva Julia, da lui sempre amata. Nello scontro tra i due fu Shin a prevalere, mostrando un'ambizione e una tenacia maggiore rispetto a quella di Ken. Per convincere Julia a farsi seguire, Shin cominciò a torturare Ken, penetrandogli il petto con le dita, e procurando lui sette ferite disposte nella forma della costellazione dell' Orsa Maggiore, le quali devastarono Ken, al punto che Julia, pur di non far morire il suo amato, si sottomise alla prepotenza del guerriero di Nanto; prima di perdere i sensi, Ken vide la sua donna, in lacrime, venir portata via dal suo rivale, gridando ormai inerme il nome di lei a squarciagola.

Quella sconfitta darà a Ken l'aggressività giusta che gli permetterà di vincere i numerosi duelli che dovrà affrontare nel suo cammino. Ferito nel corpo e nello spirito, Ken si mise alla ricerca di Shin, deciso a riprendersi l'amata compagna; nel suo vagare Ken farà conoscenza di Lynn, una bambina muta a cui restituirà la facoltà di parlare, e Bart, un giovane vagabondo, che lo seguiranno nel suo vagare.

Ken riuscirà ad arrivare, dopo diversi duelli con bande di banditi di ogni genere, al palazzo di Shin, ma questa volta l'esito dello scontro è in favore del maestro di Hokuto, totalmente trasformato dal loro primo incontro. Prima di morire, però Shin fa una terribile rivelazione a Ken: Julia, stanca delle continue barbarie che Shin ha fatto in suo nome, si è suicidata gettandosi dalla terrazza del suo palazzo. Disperato per il rifiuto, Shin replica il gesto di Julia, prima che il colpo di Ken faccia effetto.

Ken vaga così senza meta, sconfortato per la morte di Julia, accompagnato da Lynn e Burt. I tre arrivano nel villaggio di Mamiya, dove incontrano un altro gueriero di Nanto, Rei, con cui stringono una forte amicizia, nonostante questi sia alla ricerca de "l'uomo dalle sette stelle" che gli ha rapito la sorella Aylin.

Insieme Ken e Rei scopriranno che in realtà il rapitore, che si è autoinflitto le sette cicatrici per screditare Ken, è in realtà suo fratello Jagger, invidioso di non essere stato scelto come successore e che odia che per averlo sfigurato. Dopo aver ucciso Jagger Ken e Rei andranno a liberare Toki, tenuto prigioniero nella prigione di Cassandra, dove verranno a conoscenza della vera identità del Re di Hokuto, il nuovo dittatore che sta terrorizzando tutte le città: non è altri che Raoul, il loro fratello maggiore.

Alla morte di Rei (ucciso da Raoul) Ken si batterà col suo fratello maggiore, in un primo duello finito in parità ma che segna la nascita della rivalità tra i due.

Successivamente Ken farà la conoscenza di Shu, amico di Rei e maestro della scuola di Nanto, nonostante sia cieco: Shu perse la vista quando Ken, da bambino, perse una prova di forza durante gli anni dell'addestramento; la regola voleva che il ragazzo venisse ucciso ma il sacrificio di Shu, che si accecò in cambio della grazia, gli salvò la vita.

Shu chiese l'aiuto di Ken per combattere Sauzer, un altro dittatore che contendeva a Raoul il titolo di "Dominatore del secolo"; quest'ultimo pareva veramente invulnerabile, a causa di un segreto che egli chiamava l'"armatura dell imperatore", e inflisse a Kenshiro una sonora sconfitta, che lo portò ad un passo dalla morte. Chiuso nelle prigioni di Sauzer, Ken riuscì a salvarsi grazie al salvataggio kamikaze di Shiba, figlio di Shu, e alle cure, inaspettate, di Raoul.

Quando Sauzer ucciderà Shu, Ken fronteggerà nuovamente Souther, questa volta conscio del suo segreto: i suoi organi interni sono posti al contrario, di conseguenza lo sono anche i punti di pressione. Ken ucciderà Souther, liberando la città oppressa dal guerriero di Nanto.

In seguito a questa battaglia Ken venne avvicinato da Fudo, un gigante che aveva adottato numerosi orfani, che gli rivelò che Julia era ancora viva, e che in realtà la ragazza era l'ultimo guerriero di Nanto. Fudo faceva parte di una setta chiamati "i cinque astri di Nanto" che avevano come compito di vegliare sull'ultimo guerriero; furono proprio loro a salvarla in tempo quando Julia si lanciò dal palazzo di Shin.

Fudo morirà in duello con Raoul, il che accrescerà il rancore di Ken nei confronti del fratello.

Ken e Raoul infine si scontrano in un ultimo, straordinario duello, dove Ken, grazie alla tecnica segreta Trasmigrazione attraverso Satori (una tecnica straordinaria che permette al suo spirito di entrare in contatto con i vari guerrieri morti in battaglia, assumendone la forza e le tecniche di lotta) riesce a sconfiggere il fratello maggiore e a ritirarsi in pace con l'adorata Julia, lasciando in lacrime i piccoli Lynn e Burt.

LA II° SERIE

Kenshiro torna dopo circa dieci anni di esilio, dove ha vegliato sulla sua amata Julia, morta di una grave forma di polmonite. A cavallo di Re Nero, l'irascibile destriero di Raoul, Ken torna nelle vite di Lynn e Burt, ormai adulti, che hanno fondato l'"armata di Hokuto" in suo onore, un gruppo di ribelli che combatte il tiranno Jago e la Scuola di Cento al suo servizio.

Jaco, un uomo vile e corrotto, ricatta i maestri di Gento (e in modo particolare il loro più forte esponente, il generale Falco) tenendo come ostaggio il vero "imperatore del cielo", a cui la scuola di Gento deve obbedienza.

Jaco farà in modo che Ken si batta con Falco (personaggio fisicamente ispirato a Ivan Drago, personaggio del film Rocky IV) che, nonostante una gamba artificiale, tiene testa al successore della Divina Scuola.

Grazie all'intervento di Burt, che libera l'imperatore (in realtà la gemella di Lynn, di cui non era a conoscenza) Falco è libero e finalmente, dopo anni di sopprusi, uccide Jaco.

La serenità dura poco perché Tige, sottoposto di Jago, rapisce Lynn e la porta al di là del mare, sull'Isola dei Demoni, terra dove vige una violenza ancor peggiore, dato che tutti gli abitanti vengon addestrati, fin da bambini, a combattere e uccidere.

Ken e Falco, su due imbarcazioni differenti, vanno al salvataggio della fanciulla (essendo sorella dell'imperatore, Falco ha degli obblighi anche verso di lei).

La barca di Ken viene assalita della nave del pirata Orca Rossa che, al seguito della sconfitta subita, decide di portare Ken sull'isola, sperando che il guerriero di Hokuto possa vendicarlo per la perdita che egli subì anno addietro. lui e il suo equipaggio vennero massacrati, non appena sbarcarono sull'isola, da un ragazzo appena quindicenne; in quello scontro morirono tutti i suoi uomini e suo figlio.

Sull'isola dei demoni Ken trova Falco in fin di vita, vittima di un guerriero a guardia delle coste dell'isola: il guerriero di Gento aveva subito una tremenda ferita nel duello con Ken e, per questo motivo non poté esprimersi al massimo, venendo sconfitto. Premendo uno tsubo all'amico, Ken gli permise di vendicarsi per l'affronto, andandosene in gloria.

Seppelito Falco Ken va alla ricerca di Lynn, che nel frattempo è stata presa sotto la custodia di Orc, un misteriso guerriero che pratica un'arte marziale sconosciuta, l'Arcana arte di Hokuto (nata da una branca della scuola di Hokuto) che altri non è che il figlio del pirata Orc il Rosso, creduto morto.

Orc, deciso in gran segreto a liberare l'isola dalla tirannia dei tre demoni (coloro che dettano legge sull'isola) ha portato Lynn da Han (Ron nella serie televisiva, personaggio somigliante a Freddie Mercury, leader dei Queen) facendo in modo che Ken, per liberare l'amica, uccida il demone al suo posto.

Ken giunge alla corte di Han condotto da Leia, fidanzata di Orc e, come previsto da quest'ultimo, lo sconfigge in duello, durante il quale Ken, data la potenza dei suoi colpi, viene scambiato per Raoul (che, secondo una leggenda locale, sarebbe venuto un giorno a liberare la popolazione) e gli viene rivelato da Han che lui, Raoul e Toki sono originari di quella terra, sebbene Ken era solo un neonato quando i tre vennero mandati al di là del mare da Jukei per essere allevati da Ryuken.

Riabbracciata Lynn, Ken decide allora di prendere il ruolo di Rauol e di liberare dalla schiavitù la sua terra d'origine.

Ken và ad affrontare il capo dei tre demoni, Kaio, ma viene incredibilmente sconfitto da questi, che si rivela tanto forte da crocifiggerlo. Ken viene salvato dall'intervento di Orc il Rosso, che prima di morire riuscirà a riabbracciare l'amato figlio creduto morto anni prima.

Orca, ricordando il sacrificio del padre, fugge per le fogne col corpo privo di sensi di Ken; arriva addirittura a privarsi di un occhio di fronte ad Hyo (il secondo in comando dei tre demoni) pur di ottenere il permesso da quest'ultimo di attraversare un mercato senza subire ispezioni nella bara che stava trascinando (Ken, infatti, usando una tecnica segreta, si trovava in uno stato di morte apparente che gli avrebbe permesso di guarire dalle ferite riportate durante la battaglia con Kaio).

Una volta guarito Ken si lancia all'attacco di Hyo, pur venedno a conoscenza che questo è in realtà il suo fratello biologico; Hyo, invece, non ricorda nulla della sua infanzia (la memoria gli fu cancellata da Kaio) e odia Ken perché crede che abbai assasinato la sua fidanzata Sayaka (sorella di Kaio e uccisa in realtà da quest'ultimo, allo scopo di far combattere Ken e Hyo).

Grazie al temepestivo intervento di Orc, che interrompe il duello fratricida, Hyo recupera la memoria e svela a Ken come battere Kaio, che, rivelatosi essere il gemello di Raoul, ha nel frattempo rapito Lynn. Hyo svela a Kenshiro dove si trova la sacra stele dove è stata incisa la nascita della Divina Scuola e dell'Arcana Arte di Hokuto: lì sono trascritti tutti i segreti delle due scuole e il loro misterioso legame, in questo modo Ken scoprirà le contromosse per rispondere ai colpi di Kaio.

Ken e Kaio hanno un ultimo, micidiale scontro; poco prima però Kaio colpisce lo tsubo Shikanhaku di Lynn, che la farà innamorare del primo uomo su cui poserà gli occhi al risveglio.

Durante il duello con Kaio, Ken gli rivela l'origine dell'Arcana Arte di Hokuto, i cui esponenti sono discendenti di Ryohu, cugino del fondatore della Divina Scuola, Shuken: essi avrebbero dovuto servire i successori della dinastia principale, di conseguenza Kaio sarebbe dovuto stare al servizio di Hyo e Kenshiro; tuttavia la sua ambizione lo portò a cambiare le cose, ribellandosi alla tradizione, cancellando la memoria a Hyo e conquistando il potere sull'isola.

Kaio, sconfitto da Ken, si lascia morire sommerso da lava vulcanica, tenendo tra le braccia il corpo senza vita di Hyo, giunto fin lì allo stremo delle forze per rinconciliarsi col il suo compagno d'armi.

Ken lascia Lynn, ancora addormentata, tra le braccia Burt, appena sbarcato sull'isola con l'Armata di Hokuto, e decide di girare il mondo, ricordando i numerosi guerrieri incontrati in questi anni e andando a liberare dalla schiavitù chi viene oppresso dalla violenza che continua a prosperare in quest'epoca così buia.

L' EPILOGO NEL MANGA

Lasciata la terra dei demoni, Ken si reca in un villaggio dove vive Ryu, suo nipote, figlio del fratello/rivale Raoul. Inizialmente zio e nipote cominciano a viaggiare insieme, Ken, tramite l'incontro con nuovi personaggi, insegna a Ryu lo spirito di sacrificio e la determinazione, per poi lasciarlo alle cure di Barga, un ex generale delle truppe di Raoul.

Promettendo al nipote di tornare da lui una volta che sarà cresciuto, Ken si dirige nel luogo dove è sepolta l'amata Julia; li vi trova Mamiya in lacrime, che gli racconta dell'incredibile decisione di Bart, che ha lasciato Lynn sull'altare, cancellandole la memoria tramite pressione sulle tempie: questo perché Bart sapeva che, nel cuore di Lynn, prima che Kaio le colpisse lo tsubo Shikanhaku , c'era posto solo per Ken e non per lui.

Ken ricorda in quell'istante le ultime volontà di Julia che, in punto di morte, lo implorò di sposarsi con Lynn, dato che la ragazza ha sempre provato per Ken un sentimento puro e profondo. Ken promise alla morente fidanzata che avrebbe realizzato quel suo ultimo desiderio, ma una volta saputo del sacrificio di Bart che decise di allontanarsi nel deserto, non avendo ancora dimenticato Julia e non essendo pronto ad iniziare una nuova relazione.

Quella notte Ken fu vittima di un insolito fenomeno: le sue vecchie cicatrici cominciarono a procuragli dolore e un fulmine (provocato dall'anima di Julia) cade proprio ai suoi piedi, provocandogli un'amnesia.

Nel suo vagare per il deserto, Ken incrocia proprio Bart e Lynn, che stanno visitando i luoghi della loro infanzia e del loro primo incontro con Ken (un tentativo da parte di Bart di far risbocciare l'amore della fanciulla per Ken).

Bart capì subito che la volontà di Julia, dall'aldilà, aveva fatto in modo che i due si incontrassero, senza ricordi della loro vita precedente, in modo che potessero ricominciare da capo.

Bart condusse dei mercanti di donne nella grotta dove riposavano Lynn e Ken, per verificare se Ken era ancora in grado di difendersi: una volta costatato che poteva prendersi cura di Lynn, Bart abbandonò la coppia, augurandosi la felicità per entrambi, pur a discapito della sua.

Mamiya informò poi il ragazzo che Borge era tornato per vendicarsi di Ken, da lui accecato anni prima quando diede fuoco ad un orfanotrofio.

Per evitare che Borge potesse uccidere Kenshiro, Bart prese una decisione: si procurò sette cicatrici sul petto e andò all'attacco di Borge spacciandosi per Ken, in questo modo, qualora Borge l'avesse sconfitto, tastando il cadavere di Bart, l'avrebbe sicuramente scambiato per Ken, terminando la sua caccia all'uomo.

Borge pur essendo cieco era un combattente temibile e riuscì a sconfiggere Bart, e lo sottopose ad una spaventosa tortura, crocifiggendolo e martoriando il suo corpo con un trapano. Mamiya cerò di aiutare l'amico, ma venne facilmente catturata.

Nel frattempo Ken, a cui tornò in mente il suo primo incontro con Bart, andò a cercarlo, per avere altre informazioni sul suo passato.

Ken e Lynn arrivarono sul luogo in cui Borge srava torturando il ragazzo; non appena Bart lo rivide, improvvisamente gli tornarono in mente tanti ricordi legati ai momenti trascorsi con Ken: per l'affetto e la premura che il maestro di Hokuto ha sempre avuto per lui, Bart in cuor suo lo ha sempre considerato un fratello maggiore e, temendo che Borge potesse ucciderlo (dato che ormai egli non aveva più memorie della sua prodigiosa arte marziale) gridò il suo nome con disperazione: quell'urlo squarciò le tenebre nella memoria di Ken, che recuperò tutti i suoi ricordi e di conseguenza la formidabile arte di Hokuto, con la quale fece a pezzi Borge senza il minimo sforzo.

Ken liberò Bart e abbracciando il suo corpo martoriato gli confidò che anche lui lo aveva sempre considerato come un fratello minore, commuovendo il ragazzo che, pur essendo in fin di vita, si sentiva felice e appagato da tale rivelazione.

Lynn si presentò al capezzale di Bart, i cui occhi premurosi e pieni d'amore fecero recuperare la memoria anche alla ragazza. Bart muore con gioia, facendo giurare a Ken e Lynn di prendersi cura reciprocamente.

Mentre Mamiya si prende cura del corpo di Bart, Lynn e Keshiro decidono di ripartire, ma la ragazza tuttavia decide di non seguirlo e di rimanere là a vegliare sulla sua tomba, così come lui in gioventù aveva vegliato su di lei. Lynn si congeda affettosamente da Ken, e corre da Mamiya per aiutarla con la sepoltura; non appena tocca il corpo del ragazzo, però, si accorge che il suo cuore batte ancora, grazie all'intervento di Ken, che ha premuto uno tsubo: Bart è vivo, e si riprenderà presto.

Ken allora parte, ottenendo il consenso di Julia per quanto ha fatto, e s'incammina verso nuove avventure deciso a portare la libertà dove c'è oppressione, infischiandosene se nessuno gli ergerà una lapide col suo nome.

Nell'ultima pagina vediamo Ken arrivare in un villaggio che sta venendo saccheggiato; un anziano con imbraccio un bambino gli va incontro chiedendogli aiuto, mentre viene inseguito da un predone armato d'ascia: Kenshiro lo colpisce con un dito sulla fronte dicendogli "TU SEI GIA' MORTO" ed il barbaro, pochi secondi dopo, muore in un'esplosione di sangue, tipica conseguenza dei colpi del successore della Divina Scuola di Hokuto.

SCHEDA TECNICA

Universo Ken il guerriero
Nome originale Kenshirō
Apparizione Manga: Capitolo 1
Anime: Episodio 1

Voci orig. Akira Kamiya serie TV e Ken il guerriero: il film
Ryō Horikawa serie TV (bambino)
Takehito Koyasu in Ken il guerriero: la Trilogia
Hiroshi Abe in Ken il guerriero - La leggenda dei veri salvatori

Voci italiane Alessio Cigliano serie TV
Sergio Luzi in Ken il guerriero: il film
Massimo de Ambrosis in Ken il guerriero: la Trilogia
Lorenzo Scattorin in Ken il guerriero - La leggenda dei veri salvatori

Razza Umano
Luogo di nascita Ashura (Terra dei Demoni)
Data di nascita 13 a.O.
Età 18-19 (1° serie), 30 (2° serie)
Altezza (cm) 185
Peso (kg) 100
Occhi marroni
Capelli neri
Rango 64° Successore della Divina Scuola di Hokuto
Stato attuale attivo
Abilità Hokuto Shinken

Maestro Ryuken
Alleati Toki
Rei
Shu
Fudo della Montagna
Lynn
Bart
Mamiya
Falco
Ain
Ork
Yasha Nero
Hyo

Nemici Shin
Jagger
Yuda
Souther
Raoul
Ronn
Kaio

Parenti Hyo, fratello maggiore
Raul, fratello maggiore adottivo
Toki, fratello maggiore adottivo
Jagger, fratello maggiore adottivo
Julia, fidanzata
Ryuken, padre adottivo
Kenshiro Kasumi, zio adottivo

Successione
63 Ryuken
64 Kenshiro
65 Ryu


da wikipedia
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://raohgaiden.forumattivo.com
 
IL FRATELLO KENSHIRO
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Hokuto No Ken Raoh Gaiden :: LA LEGGENDA DI RAOUL :: L' HOKUTO SHINKEN-
Vai verso: